Molino di Guadalungo

Al Molino di Guadalungo si allevano chiocciole, (perchè il nome: “lumaca”, non gli rende giustizia) e precisamente Helix Aspersa Maxima, allevamento all’aperto composto da 6 recinti di riproduzione affiancati a 9 recinti di ingrasso, coltivati con radicchio (con il quale si riparano dal sole) e bietola (di cui si nutrono), come dicono le parole stesse, nei sei recinti nascono le chioccioline che passeranno l’inverno in letargo, e che, con l’arrivo della primavera cresceranno negli altri spazi per poi essere selezionate e pronte sia alla vendita che ad un nuovo ciclo.
Coltivano anche fragole, lamponi, nocciole e asparagi che trattano solamente in casi di emergenza con prodotti Biologici e hanno in progetto un laboratorio per la trasformazione.
Non vi resta che contattarli per assaggiare i loro prodotti!
https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u=/it/resource/poi/molino-di-guadalungo/&src=sdkpreparse
loading